Responsive image
Susanna Verri

L'Asistema in-Assenza e la cura

gli Antecedenti
2015, ebook

ISBN: 9788869680137
€ 2,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Quali potranno essere la nozione di sanità e di cura nella società multietnica, pluralista e globalizzata del Terzo Millennio? Sapremo cambiare i concetti che orientano la costruzione dei modelli gnoseologici e terapeutici, in accordo con le modificazioni del sistema-realtà in cui viviamo e che incessantemente costruiamo (e decostruiamo) nell'interazione complessa mente-realtà? Ha davvero senso pensare che la sanità coincida con la scomparsa dei sintomi e con un adattamento al sistema noto?
Raccogliendo alcuni temi cruciali della psicoanalisi e delle scienze della complessità, l'autrice suggerisce l'assunzione delle categorie della perdita, della mancanza e della a-consensualità quali fattori di sanità e propone un nuovo modello di cura orientato secondo le proprietà di un particolare sistema complesso denominato Asistema in-Assenza.
L'inedita prospettiva emerge attraverso l'esplorazione puntuale del pensiero di Paolo Ferrari, studioso delle attività nervose superiori inerenti al dominio in-Assenza, di cui Verri è preziosa collaboratrice, attenta in particolare all'aspetto terapeutico che è qui per la prima volta esposto in forma compiuta, concisa e accessibile.

Autore

Susanna Verri

Susanna Verri collabora dal 1972 con Paolo Ferrari e con l'équipe da lui diretta al progetto di ricerca che concerne le attività del sistema nervoso superiore dette “in-assenza” e la formulazione di nuovi paradigmi in ambito scientifico-culturale e di cura. È membro fondatore del Centro Studi Assenza (1980) – luogo di ricerca multidisciplinare e di intersezione tra arte, scienza, teatro e architettura – e dell'omonima associazione (1994). Psichiatra e psicoterapeuta, si è occupata del rapporto tra psicopatologia e creatività nella schizofrenia e in particolare in A. Artaud (Psicopatologia e teatro in A. Artaud. L'impossibilità del quotidiano nei suoi rapporti con la creazione dell'opera, 1983; A. Artaud: la parole soufflée e la parola ispirata dall'altro, 1985). Fa parte del comitato scientifico che ha seguito i lavori teatrali di Paolo Ferrari. Con O barra O edizioni ha pubblicato Teatr'Absentia. Biografia di un Teatro. Il Teatro dell'Oggetto Mancato di Paolo Ferrari, il saggio L'Asistema in-Assenza e la cura e con altri autori il volume Psiche, arte e territori di cura (F. Angeli, Milano, 2011). Medico psichiatra svolge attività clinica al Centro Studi Assenza come psicoterapeuta e analista in-assenza e dal 2006 si occupa del servizio di psichiatria e psicoterapia della Fondazione Fratelli di San Francesco. Ha fondato a Milano l'associazione Isolacasateatro che in collaborazione con il Centro Studi Assenza promuove sul territorio autori esordienti, giovani compagnie teatrali di ricerca.