Responsive image
Louis de Carné

Il Mekong

Traduzione dal francese di Maurizio Gatti

gli Antecedenti
2022, pp. 82, 10,3x16,9

ISBN: 9788869681202
€ 7,00
In uscita In uscita In uscita
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Nel 1866, l’ammiraglio de La Grandière istituisce la “Commissione per l’esplorazione del Mekong” e organizza una spedizione con il capitano de Lagrée come guida. Scopo della missione è quello di individuare, risalendo il Mekong, una rotta commerciale che consenta di collegare la Cocincina alla provincia cinese dello Yunnan.
Il 5 giugno la spedizione lascia Saigon, per raggiungere l’Alto Mekong, nel Laos, seguendo l’itinerario che il grande esploratore Henri Mouhot aveva fatto nel 1861, ma dopo aver raggiunto Luang Prabang, la navigazione si fa impossibile e l’equipaggio è costretto a proseguire a piedi.
Il testo qui proposto di Louis de Carné, unico membro civile della spedizione, è il resoconto della parte più dura della missione. Le sue annotazioni ci rendono partecipi delle enormi difficoltà incontrate dagli esploratori, sia nella loro sfiancante marcia attraverso le incontaminate foreste del Laos, in balia delle piogge torrenziali della stagione monsonica e delle febbri tropicali, sia nelle relazioni con i funzionari laotiani, birmani e cinesi delle zone percorse.

Autore

Louis de Carné

(1842-1870), figlio del politico e accademico Louis-Marie de Carné. Grazie all’intercessione dello zio, il governatore generale della Cocincina Pierre-Paul de La Grandière, partecipò come addetto del Ministero degli Affari Esteri alla missione di esplorazione del Mekong tra il 1866 e il 1868, sotto il comando di Ernest Doudart de Lagrée. Unico civile della missione, fu responsabile della parte descrittiva del viaggio e più in particolare delle informazioni commerciali. Gravemente malato al ritorno, non riuscì a finire di rielaborare i suoi appunti di viaggio. Dopo la sua morte, fu il padre a occuparsi della prefazione e della pubblicazione del libro Voyage en IndoChine et dans l’empire chinois nel 1872. Questo lavoro fu immediatamente tradotto e pubblicato in inglese.