Responsive image
Claudio Landi

La nuova via della seta

Prefazione di Mario Deaglio

Occidente_Oriente
2011, pp. 140, 12,5x20,5cm

ISBN: 9788897332022
€ 12,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,50
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

La via della seta collegava attraverso molteplici arterie terrestri e marittime l'Impero cinese con l'Occidente. Oggi sta prendendo forma sotto i nostri occhi una nuova Via della seta, simbolo della crescente integrazione economica tra Cina ed Europa.
Non più la seta al centro degli scambi, ma i sempre più preziosi idrocarburi e i prodotti manifatturieri made in China. I corridoi strategici che costituiranno questa nuova Via saranno la Rotta del gas che passando per il Turkmenistan raggiungerà la Turchia e da lì il vecchio continente, la Rotta dell'alta velocità che congiungerà Pechino a Berlino e quella dei commerci che vedrà nei porti mediterranei del Pireo e di Taranto i principali scambi per le merci cinesi.
Claudio Landi affronta una realtà geopolitica, economica e umana di estrema attualità e traccia una mappa della "Grande strategia" che nei prossimi anni unirà sempre più saldamente Cina, Medio Oriente ed Europa.

Autore

Claudio Landi

Giornalista parlamentare, corrispondente dal Senato per Radio Radicale, curatore della trasmissione radiofonica L'ora di Cindia,da oltre 15 anni si occupa di India, Cina e politica asiatica. Collabora con «Asia Maior», «Europa», «Politica Internazionale», «Reset», «Il Secolo d'Italia», «Liberazione» e «Il Riformista». Gestisce il sito www.buongiornoasia.com. Ha pubblicato Buongiorno Asia. I nuovi giganti e la crisi dell'unilateralismo americano (Vallecchi, 2004) e Il dragone e l'elefante. Cina e India nel secolo dell'Asia (Passigli, 2007). Per i tipi di O barra O è coautore di Geopolitica dello tsunami (2005) e autore di La nuova via della seta (2011).

Recensioni
Alessandro Giulio Midlarz, east, 03/10/2011

La nuova via della seta