Responsive image
Nguyên Huy Thiêp

Il sale della foresta

Racconti vietnamiti

Traduzione dal vietnamita di Tran Tu Quan

in-Asia/Vietnam
2008

ISBN: 9788887510461
€ 12,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Gli eventi di un quotidiano fortemente legato al mondo agricolo fanno da trama a questi racconti ambientati nei villaggi alle pendici delle montagne, immersi nel verde delle risaie, in balia dell'alternanza delle stagioni, a contatto con la giungla e i suoi pericoli.

Un mondo che Nguyên Huy Thiêp conosce profondamente e che rappresenta con brevi pennellate realistiche, in uno stile sobrio, conciso e diretto. Thiêp narra la straordinarietà e l'insensatezza della vita reale, la fragilità e l'ostinazione di chi abita i piccoli villaggi lontani dai centri abitati. I personaggi sono antieroici, né buoni né cattivi, ma depositari di un'antica sapienza e dei valori tradizionali. Thiep descrive una natura palpitante di vita e di colori, che vive in simbiosi con l'uomo, lo protegge e al tempo stesso lo ostacola.

Gli ultimi tre racconti sono ambientati nella società confuciana del XVIII secolo. Lo scrittore smitizza alcune figure storiche (re Gia Long, il poeta Nguyen Du) riportandole alla loro realtà quotidiana e denuncia, per bocca loro, le carenze della politica governativa e le contraddizioni che affliggono l'assetto sociale del paese. Come per Il generale in pensione, la chiara e libera espressione delle sue opinioni costò a Nguyên Huy Thiêp l'avversione del il governo centrale.

 

Autore

Nguyên Huy Thiêp

Nguyên Huy Thiêp (1950-2021) è considerato il più significativo scrittore vietnamita contemporaneo. Nato in un villaggio alla periferia di Hanoi, ha frequentato le scuole cattoliche sebbene di madre buddista e nonno confuciano. Si è laureato in Storia all'Università di Hanoi e fino al 1980 ha insegnato nelle scuole della regione montagnosa al confine con il Laos. Rientrato ad Hanoi ha fatto l'illustratore di testi scolastici per il Ministero dell'Educazione sino al 1986, quando ha iniziato a pubblicare i suoi racconti. I suoi scritti hanno provocato scandalo, gli editori lo hanno rifiutano, il potere politico lo ha isolato. Oggi è riconosciuto in patria e tradotto con successo in altri paesi.
Ospite nel 2005 del Festivaletteratura di Mantova, è stato vincitore del Premio Nonino Risit d'Âur 2008.

Materiali

Con il suo stile inconfondibile, sobrio e diretto, Thiep narra lo starordianrio e l'insensatezza della vita reale, fa sentire la viva voce di un popolo. Disorienta e affascina il lettore occidentale.