Responsive image
Hyangjin Lee

Il cinema coreano contemporaneo

Identità, cultura e politica

Presentazione di P. Bertolin Traduzione di Pietro Ferrari

in-Asia/Corea
2006, pp. 352, 12,5x20,5cm

ISBN: 9788887510318
€ 22,50 -25% € 16,87
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 16,87
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Sinossi

Un'analisi avvincente dei film più significativi prodotti in Corea del Nord e del Sud svela le motivazioni culturali e ideologiche sottese alle singole opere. “Un film è un testo culturale prodotto nella società” e una fonte a cui attingere per comprenderne i valori. L'autrice si avvale di materiali inediti provenienti sia dal Nord che dal Sud e osserva cinema e cultura nei loro rimandi continui evidenziando le antiche radici comuni, la fondamentale unità culturale e le profonde divergenze nate nella Corea politicamente divisa.
Il testo ripercorre nella sua interezza lo sviluppo del cinema coreano, dagli esordi nel 1903 al consolidamento avvenuto durante il periodo coloniale giapponese (1910-45) fino all'affermazione dei giorni nostri, mettendo in luce la diversificazione dei film seguita alla divisione tra Nord e Sud. La realtà dell'industria cinematografica è osservata in termini di produzione, distribuzione e ricezione.
Lo studio, allo stesso tempo affascinante e approfondito, getta uno sguardo fortemente innovativo sul cinema, ponendosi nel solco dei Cultural Studies. La ricchezza dei contenuti risponde al crescente interesse di critica e pubblico per il cinema coreano contemporaneo.
Il volume è corredato di filmografia, bibliografia e indice analitico.

Autore

Hyangjin Lee

È docente presso il Dipartimento di Studi sull'Asia Orientale dell'Università di Sheffield, dove si occupa del rapporto fra le dinamiche culturali e i cambiamenti sociali della Corea contemporanea.
Dopo essersi impegnata nella ricerca sulle interpretazioni cinematografiche della tradizione e dell'identità coreana in mutamento, sta attualmente approfondendo il tema di un'integrazione culturale tra Corea del Nord e Corea del Sud rispettosa delle differenze, in vista dell'auspicata riunificazione.
Numerose le sue pubblicazioni sul cinema contemporaneo.