Responsive image

Laos

Il Paese del milione di elefanti e dell'ombrello bianco

A cura di Maurizio Gatti

Occidente_Oriente
2021, pp. 160, 12,5x20,5cm

ISBN: 9788869681080
€ 12,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 12,00
Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist Aggiungi a wishlist
Altre edizioni
Sinossi

Tra i paesi del Sudest asiatico ricchi di storia e di fascino il Laos è stato a lungo quello meno conosciuto. I testi qui raccolti intendono presentare il Paese così come apparve agli occhi dei primi europei che lo visitarono.
Il naturalista Henri Mouhot, con il sostegno della Royal Geogra­phical Society, esplorò il Laos trent’anni prima della colonizza­zione francese e le vivide pagine del suo diario ebbero un impatto enorme sui lettori e sulla comunità scientifica europea del tempo.
Isabelle Massieu, sul finire del XIX secolo, fu probabilmente la prima donna occidentale a inoltrarsi in quella regione. Il resoconto del suo viaggio dall’Alto Laos a Hué, in Vietnam, costituisce una ricca testimonianza sui costumi delle popolazioni locali, sulla natura dei territori attraversati e sull’amministrazione del protettorato francese.
Le lettere dell’ufficiale Joseph Chevallier ci trasportano poi nel­l’atmosfera che si viveva a Luang Prabang a inizio Novecento.
Completano la raccolta il mito della fondazione del Laos e una presentazione del capolavoro della letteratura laotiana, il poema di ispirazione buddhista Sang Sinxay, risalente al XVII secolo.